Modi semplici per essere più sicuri

Indice

Essere fiduciosi è qualcosa a cui tutti aspiriamo sia per noi stessi che per i nostri figli. In qualità di formatore di abilità comunicative, aiuto le persone ad essere più sicure del modo in cui parlano e si presentano. I miei compagni di scuola che mi conoscevano come quello timido e goffo, seduto tranquillamente in fondo alla classe sarebbero rimasti molto sorpresi!

Consentitemi di condividere alcuni suggerimenti su come essere più sicuri, basati sull’esperienza personale. Puoi condividerli con i tuoi figli e altri membri della famiglia in modo che anche loro possano trarne beneficio.

Inizia con la consapevolezza: in cosa sei già bravo

Il primo e più importante passo verso la costruzione della fiducia è essere consapevoli di ciò che hai già fatto con successo nella tua vita.

Le risposte possono variare dall’essere un artista di talento all’essere un buon genitore o amico. Sentiti libero di annotare qualsiasi idea ti venga in mente perché tutto ciò in cui sei bravo conta come punto valido.

Ciò che questo ti rivelerà è che la fiducia non è assoluta, perché nessuno è completamente sicuro di tutto nella propria vita. Tutti noi ci sentiamo fiduciosi su aspetti particolari in cui sappiamo di essere bravi. Allo stesso modo, ognuno di noi lotta con un’area specifica che necessita di miglioramenti. Eppure, quando affrontiamo i nostri punti dolenti, invece di offrire soluzioni costruttive, le nostre menti potrebbero scoprire che c’è qualcosa che non va in tutto il nostro essere. Questa è una trappola perché ognuno di noi è un essere completamente intero con numerose qualità.

Ad esempio, ero estremamente pessimo nel fare presentazioni fino a quando non sono entrato a far parte di un club di parlare in pubblico di Toastmaster International per sviluppare le mie capacità.

Una volta che inizi a lavorare sullo sviluppo di una nuova abilità, la tua fiducia crescerà con essa. Pertanto, tieni traccia di ciò in cui sei bravo e non permetti a te stesso di identificare la tua sicurezza generale con le aree di cui ti senti meno sicuro.

Usa affermazioni positive per cambiare i pensieri negativi

Potresti scoprire che l’uso di affermazioni positive funziona per te. Ad esempio, quando stavo imparando a parlare davanti a una folla dicendo; “Sono entusiasta di essere chiamato sul palco” ha funzionato come per magia. Continuavo a ripetermelo mentre si avvicinava il mio turno. Dopo sei presentazioni ho iniziato ad essere sinceramente entusiasta del mio turno invece di essere pietrificato.

Se le affermazioni sembrano ancora superficiali o vane, c’è un modo più analitico che ho imparato dai miei allenatori. Rispondendo alle seguenti domande, scoprirai le paure che si nascondono dietro la tua mancanza di fiducia e imparerai come trasformare schemi di pensiero distruttivi in ​​schemi costruttivi.

Annota, registra o semplicemente rispondi:

  1. Come posso descrivere gli esatti pensieri negativi su questo particolare argomento in una sola frase?
  2. Questo pensiero è vero al 100%? È un dato di fatto o è una mia supposizione?
  3. Cosa prova che questo pensiero negativo è completamente o parzialmente falso?
  4. Se accadesse l’evento che più temo, come influenzerebbe veramente la mia vita? Cosa farei (realisticamente e senza esagerare)?
  5. Se il mio migliore amico avesse questo pensiero esatto, cosa gli direi?

Queste domande mi hanno aiutato in periodi molto difficili, come le incertezze finanziarie degli ultimi tempi. Spero che ti aiuteranno pure.

Celebrare anche piccoli traguardi

Quando ho compiuto 16 anni, ho organizzato per la prima volta una festa di compleanno. Ho prenotato una stanza per i miei amici in una nuova pizzeria e ho preparato un paio di giochi per alleggerire l’atmosfera. Il risultato è stato abbastanza buono, ma dopo mi sono sentito malissimo: la gente si è lamentata delle opzioni per la pizza e ha trovato i miei giochi stupidi. È stata la prima – e l’ultima – grande festa di compleanno che ho organizzato.

A volte, quando intraprendiamo progetti difficili, questi non vanno secondo i piani. In tali situazioni, è facile dimenticare che un evento fallito significa poco e che il vero successo si ottiene compiendo piccoli ma costanti passi verso l’obiettivo. Quindi, se hai appena fallito in qualcosa, ricorda; la chiave per migliorare in qualsiasi cosa è spostare la tua attenzione sui tuoi progressi per periodi più lunghi piuttosto che aggrapparti alle battute d’arresto lungo la strada.

Perché è così importante? Perché seguendo questo approccio alleghi piccole esperienze di successo al tuo viaggio, e questo ti permette di notare i tuoi miglioramenti. Di conseguenza, stai costruendo un nuovo percorso neurale responsabile degli eventi positivi nell’area di lotta e trasformandolo in un’area normale o addirittura in un’area di potere. Questa è una parte del processo di formazione dell’abitudine di cui parla Charles Duhigg nel suo libro The Power of Habit.

In marcia verso il successo

Dopo il mio sedicesimo compleanno ho evitato di organizzare eventi per anni, finché un giorno non ho avuto altra scelta che intensificare. Gli organizzatori di un evento a cui ho partecipato erano bloccati nel traffico e gli invitati stavano già aspettando. Sapevo cosa era necessario fare, quindi ho iniziato la riunione senza i principali organizzatori. Indovina un po? Non è successo niente di terribile! L’incontro non è andato alla perfezione, ma è andato comunque abbastanza bene. Piccoli passi alla volta. Alla fine ho finito per organizzare tutti i tipi di eventi e feste di successo per centinaia di persone.

In altre parole, indipendentemente da ciò che accade lungo il tuo percorso, il tuo compito è interpretare sempre i tuoi tentativi come passi verso il tuo successo. Potrebbero essere piccoli, ma sono ancora lì. Continua a fare la stessa cosa più e più volte finché il tuo cervello non si convince che quando svolgi quell’attività stressante accade qualcosa di buono. E sicuramente lo farà, soprattutto se sei seriamente intenzionato a migliorare!

Puoi costruire la tua fiducia nel tempo. Questo viene fatto separando la tua autostima dalle tue aree di lotta, ricordandoti ogni piccolo successo lungo il tuo viaggio, mettendo in discussione i tuoi pensieri negativi e sostituendoli con quelli positivi.

Ora che hai alcuni modi facili da implementare per costruire una fiducia incrollabile, per favore usali e presentali ai tuoi figli quando appropriato. In questo modo potrete beneficiarne tutti.

Diana Robertson è membro di Toastmasters International, un’organizzazione senza scopo di lucro che fornisce capacità di comunicazione e leadership dal 1924 attraverso una rete mondiale di club. Ci sono più di 400 club e 10.000 membri nel Regno Unito e in Irlanda. I membri seguono un programma educativo strutturato per acquisire competenze e fiducia nel parlare in pubblico e improvvisato, presiedendo riunioni e gestione del tempo.

CONDIVIDI
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on reddit
Share on tumblr
Share on telegram
Share on whatsapp