Dipingere la formica in 10 passaggi

Scegli il colore della tua vernice Formica e continua a leggere per scoprire come puoi facilmente e conveniente portare la tua cucina nell’era moderna con questo semplice fai-da-te.

Per molte persone la cucina è il cuore della casa. È il luogo in cui tutti si riuniscono per godersi la reciproca compagnia, quindi ha senso che tu voglia che appaia al meglio. Il rovescio della medaglia? La cucina può anche essere la stanza più intimidatoria e costosa della casa da rinnovare.

Gli articoli di grandi dimensioni come armadi e controsoffitti sono tra i più costosi da sostituire e i primi a mostrare l’età della tua casa. Se ti sei mai chiesto se puoi dipingere la formica, sei fortunato. Puoi prendere quel bancone verde avocado degli anni ’70 e farlo sembrare nuovo di zecca con una nuova mano di vernice Formica.

10 passaggi per dipingere la formica

Passaggio 1: scegli il colore della vernice Formica

Hai posto la domanda “puoi dipingere la formica?” Hai imparato che la risposta è sì! La parte successiva potrebbe essere la più eccitante: scegliere il colore della vernice Formica. Assicurati di scegliere una vernice smaltata semilucida o lucida. Questo resisterà bene a graffi, ammaccature e graffi e fornirà la superficie verniciata più dura per sostenere l’usura quotidiana.

Passaggio 2: prepara il tuo spazio di lavoro

Ora che la tua vernice Formica è stata scelta, prepariamo il tuo spazio di lavoro. Togli tutto dai ripiani e lava con uno straccio umido e uno sgrassatore per banconi da cucina. Non dimenticare di stendere un telo sul pavimento circostante per proteggerlo dagli schizzi di vernice.

Passaggio 3: contatore di sabbia

Carteggiare il ripiano con carta vetrata a grana 150-250. Questo opacizza la superficie liscia del bancone e aiuta la vernice ad aderire meglio.

Step 4: Riempi le contro-imperfezioni

Utilizzando uno stucco epossidico, riempire eventuali fori, graffi o ammaccature per creare un piano di lavoro liscio per la verniciatura.

Passaggio 5: fissare i bordi con nastro adesivo

Usando il nastro del pittore, rimuovi tutti i bordi che non vuoi siano coperti di vernice. Ciò ti assicurerà anche di ottenere linee dritte per aiutarti a ottenere quell’aspetto professionale e raffinato.

Passaggio 6: applicare il primer

Quindi, estrai il rullo e applica un primer adesivo a base d’acqua. A seconda del colore della vernice Formica che stai cercando di applicare, potrebbero essere necessarie due mani. Usa un pennello di alta qualità per entrare negli angoli o nei bordi stretti. Quando il primer è asciutto al tatto, sei pronto per passare alla fase successiva.

Passaggio 7: contatore di vernice

Mescolare la vernice, quindi versare in un vassoio. Usando il pennello, applica uniformemente la vernice sui bordi e sugli angoli. Quindi, usa il rotolo con tratti lunghi e lisci per applicare il resto della vernice. A seconda del colore della vernice Formica, potresti voler utilizzare due mani. Attendere che la prima mano sia asciutta al tatto prima di applicare la seconda mano.

Passaggio 8: applicare il top coat

Una volta che la vernice è asciutta, puoi applicare un sigillante protettivo. Scegli una finitura acrilica lucida trasparente di alta qualità. Ciò fornirà un’altra barriera protettiva contro l’uso quotidiano.

Passaggio 9: rimuovere il nastro

Dopo che il piano di lavoro è rimasto asciutto per 24 ore, puoi rimuovere con cura il nastro adesivo. Il sigillante impiegherà 2-3 settimane per polimerizzare, ma ciò non significa che non puoi usare delicatamente il tuo bancone. Non strofinare o utilizzare prodotti chimici abrasivi fino a quando il sigillante non si è indurito. Nel frattempo, strofina delicatamente con uno straccio umido e acqua ed evita di appoggiarci sopra oggetti pesanti.

Passaggio 10: divertiti

Congratulazioni! Il tuo contatore è stato portato fuori dal passato e nel presente. Accessorizza il tuo spazio per riflettere il tuo look aggiornato.

Prodotti e strumenti di cui avrai bisogno per dipingere la formica

Non vuoi usare prodotti chimici? Ecco come dipingere la formica in modo naturale

Non è un segreto che alcune vernici contengano sostanze chimiche nocive. Persone e ambienti diversi possono provocare reazioni diverse alle sostanze chimiche, rendendo difficile sapere in che modo la vernice Formica che scegli potrebbe influire sulla tua salute. Ma c’è un’alternativa più sana per aiutarti a coprire le tue basi.

Cerca primer e vernici atossiche e “No-VOC” o “zero VOC”. VOC sta per composti organici volatili. I gas emessi dai COV possono avere conseguenze a breve termine tra cui mal di testa e vertigini, mentre le conseguenze a lungo termine sono più incerte.

L’utilizzo di un primer e prodotti vernicianti non tossici ti aiuterà a ridurre il rischio di esposizione chimica dannosa in casa.

La linea di fondo su come dipingere Formica

Dieci semplici passaggi e una nuova mano di vernice Formica possono riportare rapidamente la tua casa ai giorni nostri. Un progetto che una volta sembrava scoraggiante e costoso è solo a un fine settimana di distanza. Con le giuste forniture e il know-how, puoi dimenticarti di assumere professionisti per sostituire i tuoi controsoffitti con costosi quarzi o graniti e dare alla tua casa il rapido aggiornamento di cui ha bisogno.

Domande frequenti

Sai dipingere la formica?

Sì, la formica è facile da dipingere e viene spesso eseguita in suite in affitto o ristrutturazioni fai-da-te per aggiornare la tua cucina in modo rapido ed economico in modo efficiente.

Hai bisogno di sigillare il tuo lavoro di verniciatura con una finitura?

Sì, il bancone della cucina viene utilizzato tutti i giorni e può essere soggetto a molta usura. Il sigillante proteggerà la finitura liscia e lucida del bancone e lo manterrà come nuovo più a lungo.