Come rimuovere la vernice dal legno in 7 passaggi

Indice

Una nuova mano di vernice o macchia è un ottimo modo per migliorare l’aspetto del legno, dalle pareti di casa a un vecchio mobile. Ma prima di iniziare ad applicare qualcosa di nuovo, è importante rimuovere la vecchia vernice dal legno, in modo da avere una superficie fresca e pulita su cui lavorare. Imparare a rimuovere la vernice dal legno che intendi ristrutturare può anche essere utile se hai qualche schizzo di vernice vagante o gocciolamento da un lavoro di verniciatura mal fatto in casa.

Esistono diversi modi per portare a termine il lavoro, dalle applicazioni chimiche e termiche ad approcci più naturali, come la levigatura o gli svernicianti non tossici. Ma prima di iniziare a togliere la vernice, leggi questa guida passo passo per assicurarti di farlo nel modo giusto.

Rimozione della vernice dal legno, passo dopo passo

Passaggio 1: assicurati che valga la pena esporre il legno sottostante

Se hai intenzione di rimuovere la vecchia vernice da mobili, armadi, pavimenti e altre cose, assicurati che il legno sottostante sia qualcosa con cui puoi lavorare dopo che la vernice è sparita. Questo è particolarmente importante se vuoi rifinire il legno con una macchia o una vernice trasparente. Trova un piccolo punto fuori dalla vista dove puoi raschiare lo strato inferiore e determinare se il legno è stato verniciato in origine e avrà un bell’aspetto una volta esposto.

Passaggio 2: testare la vernice per il piombo

Se l’area o l’oggetto è stato dipinto prima degli anni ’70, potrebbe avere vernice al piombo. 3M offre un kit di test con tampone chimico istantaneo per meno di $ 30. Se c’è piombo, controlla il sito web dell’Environmental Protection Agency per suggerimenti sulla sicurezza del piombo e aiuto su come rimuoverlo.

Passaggio 3: determina se hai bisogno dell’aiuto di un professionista

I progetti fai-da-te possono essere divertenti, ma alcune operazioni di rimozione della vernice richiedono l’aiuto di un professionista che dispone di strumenti specializzati in grado di accelerare il processo e farlo in sicurezza. Potrebbe essere necessario chiamare i professionisti se hai a che fare con una casa piena di vernice al piombo.

Passaggio 4: acquistare tutti gli strumenti e i dispositivi di protezione necessari

Avere gli strumenti giusti per completare il lavoro è essenziale. Per prima cosa, decidi quale marca di sverniciatore chimico preferisci. Successivamente, procurati accessori come pennelli per applicare lo sverniciatore, panni per la pulizia e carta vetrata o raschietti per rimuovere la vernice. Infine, acquista dispositivi di protezione, tra cui maschere, guanti e occhiali di sicurezza.

Passaggio 5: applicare uno sverniciatore chimico secondo le istruzioni

La maggior parte di queste spogliarelliste deve essere accesa solo per pochi minuti. Se stai rimuovendo la vernice da una superficie verticale (come una porta), usa uno sverniciatore chimico che abbia una consistenza in gel o pasta, in modo che non goccioli sulla superficie sul pavimento e causi danni.

Passaggio 6: utilizzare una spatola o un raschietto per vernice per rimuovere la vernice

Segui esattamente le istruzioni del produttore, applicando solo una leggera pressione, in modo da non danneggiare il legno. Potrebbe essere necessario trattare nuovamente alcune aree con uno sverniciatore chimico se non lo ha rimosso per tutta la prima volta, specialmente nelle aree difficili da raggiungere.

Passaggio 7: raschiare via l’eccesso

Termina strofinando tutta la vernice in eccesso e lo sverniciatore con una spazzola o un tampone abrasivo e pulendo la superficie con un panno.

Per questo progetto avrai bisogno di:

Non vuoi usare prodotti chimici? Ecco come rimuovere la vernice dal legno in modo naturale

Se preferisci non utilizzare svernicianti chimici, che possono essere dannosi per la salute e potenzialmente pericolosi se non applicati correttamente, esistono metodi naturali per rimuovere la vernice dal legno. I più comuni sono:

Pistole termiche

Le pistole termiche fanno bolle di vernice in modo da poterle raschiare via, ma possono anche danneggiare il legno o, nel peggiore dei casi, farlo prendere fuoco. Funzionano bene per grandi superfici e sono facili da imparare a usare, ma comportano dei rischi e richiedono un po’ di pratica prima di iniziare. Utilizzare guanti resistenti al calore, indossare maniche lunghe e tenere un estintore nelle vicinanze per sicurezza.

Levigatura

Questo metodo richiede strumenti minimi ed è facile da imparare. Puoi carteggiare la vernice con carta vetrata a grana grossa o uno strumento di levigatura. Indossa una maschera che filtri le particelle di polvere e fai la carteggiatura all’aperto, in modo da non avere polvere in tutta la casa. Non usare mai la carteggiatura per rimuovere la vernice a base di piombo perché potrebbe disperdere particelle fini di piombo nell’aria che potrebbero danneggiare i polmoni e portare ad altri gravi problemi di salute.

Aceto

Questo non rimuoverà completamente la vernice, ma può ammorbidirla e renderla più facile da raschiare. Bollire l’aceto sul fornello o nel microonde, applicarlo sulla superficie con un pennello e grattare via la vernice dopo alcuni minuti. Ripeti se necessario per rimuovere la vernice che hai perso la prima volta.

Idropulitrice

Questo è il migliore per progetti estesi, come un ponte o una recinzione. Se stai rimuovendo la vernice dall’esterno della tua casa, assicurati di preparare l’area per proteggerla dalle perdite d’acqua in casa. Avrai bisogno di un’idropulitrice con almeno 2500 psi.

Raschietti o spogliarelliste

I raschietti manuali o gli sverniciatori funzionano bene se si tratta di un piccolo lavoro o presenta aree difficili da raggiungere che uno strumento più grande non si adatta.

Gel di soia o sverniciatori a base di agrumi

Simile agli svernicianti chimici, ma senza i prodotti chimici, entrambi questi sverniciatori sono ecologici e non tossici. Assicurati di leggere l’etichetta e seguire le istruzioni.

La linea di fondo

Chiunque può rimuovere la vernice dal legno con gli strumenti giusti e la conoscenza di come usarli correttamente. I modi più comuni per rimuovere la vernice sono con svernicianti chimici, pistole termiche, carteggiatura o prodotti naturali che non contengono sostanze chimiche. Per determinare quale metodo è giusto per te, considera il costo dei materiali e la facilità d’uso per ciascuna opzione.

Domande frequenti

Come si rimuove la vernice dal legno senza danneggiarlo?

Puoi rimuovere la vernice dal legno usando svernicianti chimici, svernicianti completamente naturali, pistole termiche, carteggiatura o aceto. Dopo aver applicato questi prodotti sulla superficie, utilizzare un raschietto, una spazzola metallica o uno sverniciatore per rimuovere la vernice. Fai attenzione quando raschi e fallo sempre con la mano a un angolo di 30 gradi per evitare di graffiare o danneggiare il legno.

L’aceto rimuove la vernice dal legno?

L’aceto non rimuove la vernice dal legno, ma può ammorbidirla e facilitarne la rimozione. È un’alternativa naturale e non tossica agli svernicianti chimici, ma potrebbe richiedere un po’ più di tempo e fatica per togliere tutta la vernice.

Le pistole termiche funzionano per rimuovere la vernice dal legno?

Le pistole termiche sono uno strumento abbastanza economico per rimuovere la vernice dal legno, ma possono essere pericolose se non utilizzate correttamente. Assicurati di avere il giusto equipaggiamento protettivo e fai pratica con la pistola termica prima di usarla sul tuo progetto finale per evitare di danneggiare il legno.

Esistono metodi non tossici o rispettosi dell’ambiente per rimuovere la vernice dal legno?

Esistono gel di soia e svernicianti a base di agrumi che non contengono sostanze chimiche dannose e, secondo le recensioni su Amazon, possono funzionare molto bene per rimuovere la vernice.

CONDIVIDI
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on reddit
Share on tumblr
Share on telegram
Share on whatsapp