Come prevenire la dipendenza dai social media negli adolescenti

Indice

Oggi ho voluto discutere di un vero problema del 21° secolo: dipendenza dai social media negli adolescenti. Non è un segreto che i social media siano diventati parte integrante dello sviluppo degli adolescenti. Con così tante piattaforme di social media disponibili, gli adolescenti le usano per connettersi con amici e familiari, conoscere nuovi interessi e ottenere informazioni e consigli.

Mentre i social media hanno molti vantaggi, ci sono anche alcuni potenziali rischi. Con gli adolescenti che trascorrono sempre più tempo sui social media, le conseguenze sono evidenti e la dipendenza dai social media è in aumento. Secondo uno studio del Pew Research Center, l’uso dei social media tra gli adolescenti è triplicato nell’ultimo decennio. In effetti, un enorme 43% di adolescenti ora afferma di essere “dipendente” dai social media, che è più di qualsiasi altro tipo di dipendenza.

Uno dei rischi principali è che i social media possano danneggiare lo sviluppo degli adolescenti. Ad esempio, i social media possono aumentare i livelli di ansia e stress negli adolescenti. Può anche portare alla depressione e ad altri problemi di salute mentale perché può dare agli adolescenti un falso senso di autostima e isolamento. Inoltre, i social media possono interferire con i compiti scolastici e le relazioni degli adolescenti. Può anche rendere difficile per gli adolescenti concentrarsi sulla propria istruzione o sulle proprie relazioni. Quindi, sebbene i social media abbiano molti vantaggi, è importante essere consapevoli dei rischi.

Se tuo figlio sta lottando con la dipendenza dai social media, ci sono risorse disponibili per aiutarti. Puoi trovare gruppi di supporto e programmi di intervento online o nella tua comunità locale. Ma qualunque cosa tu faccia, non ignorare i segnali: la dipendenza dai social media negli adolescenti può essere un problema serio e deve essere trattata come tale.

Qui, il dottor Brian Boxer Wachler, autore di INFLUENZATO: L’impatto dei social media sulla nostra percezionedà il suo 911 o 999 ai genitori (a seconda di dove stai leggendo questo!) sul motivo per cui dobbiamo svegliarci, capire e prevenire la dipendenza dai social media negli adolescenti.

Come inizia la dipendenza dai social media

Inizia innocentemente con gli utenti che consumano contenuti, ma spesso il rafforzamento della dopamina (un neurochimico di benessere) nel cervello è ciò che fa tornare le persone per ulteriori stimoli. La dopamina è la stessa ragione per cui le persone diventano dipendenti dalla droga e dal gioco d’azzardo. La dipendenza dai social media interferisce con le relazioni degli studenti (famiglia e amici) e con i compiti scolastici.

Segni rivelatori che tuo figlio è dipendente dai social media

I due segni rivelatori più importanti a cui prestare attenzione sono:

1) Controlla i social media come prima cosa quando ti svegli o vai a letto.

2) Passare ore sui social senza rendersi conto di quanto tempo è passato.

In che modo la dipendenza dai social media influisce sulla salute dei giovani?

Gli studi dimostrano che tra i giovani c’è un aumento del rischio di ansia, depressione, tentativi di suicidio e sentirsi male per il proprio corpo. Uno studio ha rilevato che oltre il 30% dei giovani adulti che si sono imbattuti accidentalmente in messaggi di autolesionismo sono andati avanti e si sono fatti del male a causa di quell’esposizione accidentale. Bambini e adolescenti molto sensibili a queste influenze.

Gli effetti a catena della dipendenza dai social media nei brulicanti

I bambini stanno perdendo la loro infanzia a causa dei social media. C’è il danno collaterale del ritiro sociale dagli altri che può influire sul loro sviluppo sociale. Un importante sviluppo del cervello è la capacità di pensiero critico per non credere a tutto al valore nominale. La linea di fondo è che i social media stanno ostacolando lo sviluppo di tali abilità.

Puoi fare qualche esempio di dipendenza dai social media?

Alcuni esempi includono:

1) Rinunciare a uscire con gli amici

2) Mancanza di interesse per gli appuntamenti

3) Non avere alcun interesse a raggiungere traguardi chiave nella loro vita, ad esempio prendere lezioni di guida e ottenere la patente di guida

Prevenire la dipendenza dai social media negli adolescenti

I genitori svolgono un ruolo importante nell’identificare e ridurre la probabilità che i loro figli diventino dipendenti, come descritto in dettaglio nel capitolo del mio libro intitolato Vivere con i social media. È fondamentale che tu abbia una discussione con tuo figlio e, se sei preoccupato, attua il programma delineato nel libro per aiutare tuo figlio.

La dipendenza dai social media è un problema enorme negli adolescenti e cresce ogni giorno. Gli adolescenti trascorrono sempre più tempo sui social media e stanno sviluppando una dipendenza dalla scarica di dopamina fornita dai social media. Questa fretta è ciò che tiene gli adolescenti agganciati ai social media, ed è anche ciò che li fa sentire bene con se stessi.

Ma la corsa alla dopamina dura solo per un breve periodo – dopo un po’, la dipendenza dai social media diventa sempre più difficile da superare. E quando ciò accade, gli adolescenti iniziano a ritirarsi dalla vita reale e sviluppano altri problemi, come la depressione e l’ansia. Non c’è una soluzione facile a questo problema, ma dobbiamo iniziare a parlarne di più e come genitori e tutori abbiamo il dovere di prenderci cura di questo problema.

Dobbiamo educare i nostri figli sui pericoli della dipendenza dai social media e dobbiamo aiutarli a trovare modi sani per trascorrere il loro tempo online.

Se sei preoccupato per l’uso dei social media da parte di tuo figlio, parlane con loro. Puoi anche provare a impostare limiti al loro utilizzo dei social media o rimuoverli completamente dai loro dispositivi. Nel frattempo, assicurati di monitorare il loro utilizzo dei social media e di fornire supporto quando necessario.

CONDIVIDI
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on reddit
Share on tumblr
Share on telegram
Share on whatsapp